Museo Storico del Ricamo

Musero storico del ricamo“Sala dedicata a ricordo di tutte le Cooperatrici della Carità di Don Nicola Mazza nel Bicentenario della nascita del fondatore”.
Attraverso la raccolta di ricami, disegni, materiale dell’antica scuola di ricamo, del laboratorio per i fiori artificiali, della filanda, documentazione sulla presenza delle “morette” e del loro inserimento, diplomi e medaglie di benemerenze si può illustrare tutta la storia dell’Istituto Femminile e del quartiere di Veronetta.

Una relazione autografa di Don Mazza del luglio 1842 illustra la presenza di tre laboratori nell’istituto: un laboratorio di ricamo in seta, oro, argento in bianco; un secondo di fiori artificiali; un terzo di “allevar bachi da seta, filar seta lavorare e tinger seta”.
Fino al 1960 ebbe fama di scuola accurata ad altissimo livello; ha prodotto capolavori ed arricchito famiglie nobili e borghesi con corredi preziosi.

In occasione del Bicentenario della nascita di Don Nicola Mazza (1790-1990), la scuola è stata riaperta per offrire alle appassionate dell’arte del ricamo di apprendere le tecniche corrette per un buon lavoro originale e quanto più possibile perfetto.

La scuola di ricamo è articolata su due livelli: uno di apprendimento dei punti base ed uno di perfezionamento con confezione; permette di seguire corsi di taglio, cucito e rammendo invisibile.
Periodicamente programma mostre dove le allieve espongono con orgoglio i loro lavori eseguiti con precisione e amore.

Galleria Foto Museo